Giustificazione delle assenze per malattia

Si comunica che l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in una nota congiunta con la Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria della Regione del Veneto, pubblicata il 6 ottobre 2020, ha affrontato le tematiche relative alle misure di contrasto e contenimento in ambito scolastico dell’infezione da SARS-CoV-2, facendo esplicito riferimento alla “Circolare del Ministero della Salute n. 30847 del 24.9.2020” ed alle “Linee di indirizzo per la gestione dei contatti di casi confermati di COVID -19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia”Rev. 00 del 02.10.2020 -Allegato 1 OPGR n. 105 del 02.102020.

Tali documenti risolvono i dubbi verificatisi nelle prime settimane di scuola in merito alla gestione delle sintomatologie sospette Covid da parte delle famiglie/operatori e dei medici di MMG/pediatri nonché in merito alla presentazione della documentazione necessaria per il rientro a scuola.

L’infografica realizzata dalla Regione Veneto risulta estremamente chiara.

In sintesi:

  • per le assenze per raffreddore senza febbre o un solo sintomo (che va valutato dal medico ove necessario) si può produrre la sola comunicazione dei genitori, senza alcuna certificazione sanitaria;

  • per le assenze per altri motivi di salute (non sintomi Covid) è necessaria la comunicazione dei genitori, senza alcuna certificazione sanitaria;
  • per le assenze per sintomi compatibili Covid-19 occorre:

    – Certificato di guarigione se l’alunno sottoposto a tampone è risultato positivo, e tale documento verrà allegato alla comunicazione dei genitori;

    – Attestazione del medico oppure referto di esito negativo del test se l’alunno sottoposto al tampone è risultato negativo, e tale documento verrà allegato alla comunicazione dei genitori.